UglyGrapes header logo
mappe
tipi
uve
denominazioni
user iconAccedi
Italia/
'Cesco di Nece' Aglianico Sannio Doc Sant'Agata dei Goti

'Cesco di Nece' Aglianico Sannio Doc Sant'Agata dei Goti

Mustilli
selected wine variant front image
selected wine variant rear image

L'Aglianico è considerata una delle più antiche uve d'Italia, secondo alcuni era già presente all'epoca dell'Impero Romano ed era stato importato nell'ottavo secolo a.C. dalla Grecia. Una tesi sull'origine del nome è che derivi dalla parola greca "ellanico". Non ci sono fonti certe sulle origini del nome, e secondo altri esperti, Aglianico deriva dallo spagnolo "llano" che significa pianura, di conseguenza "uva delle pianure", la tesi è supportata dal fatto che le prime documentazioni sull'Aglianico risalgono al XVI secolo, poco tempo dopo l'invasione del sud Italia da parte degli spagnoli. La forma del grappolo è piramidale di dimensioni medio-piccole, compatto con acini tondi e piccoli di colore blu-nero molto intenso. La buccia spessa gli permette di resistere alla botrytis consentendo la raccolta tardiva visto che è un'uva dalla maturazione lenta che cresce ad altitudini di 600-700 metri.

nose icon

Rosso rubino con riflessi granato. Frutti rossi, note di spezie e liquirizia. Tannico, note acide, saporito.

2015
minus icon
plus icon

19,90

Ultima bottiglia disponibile

colore: rosso
dolcezza: secco
effervescenza: fermo
vitigni: Aglianico 100%
alcol: 13%
formato: 0,75 l

Calcareo, vulcanico e argilloso

nd

nd

Guyot

3000 ceppi per ettaro

60 q

nd

Fermentazione in vasche di acciaio con macerazione di 3 settimane. Affinamento in botti di rovere francese per circa 12 mesi, poi in bottiglia per minimo 6 mesi.

nd



altri vini dello stesso produttore


Iscriviti alla newsletter per novità su vini, zone e produttori

Sviluppato da BagubitsCopyright © 2023 Uglygrapes Srl - VAT 03936750045